Indietro

INDAGINE NAZIONALE SULLA TEMPERATURA DEI FRIGORIFERI DOMESTICI IN ITALIA: L’IMPORTANZA DI DEFINIRE CONDIZIONI DI CONSERVAZIONE IN AMBITO DOMESTICO REALISTICHE ED AGGIORNATE FINALIZZATE AD UNA CORRETTA VALUTAZIONE DELLA SHELF LIFE DEGLI ALIMENTI READY TO EAT

INDAGINE NAZIONALE SULLA TEMPERATURA DEI FRIGORIFERI DOMESTICI IN ITALIA: L’IMPORTANZA DI DEFINIRE CONDIZIONI DI CONSERVAZIONE IN AMBITO DOMESTICO REALISTICHE ED AGGIORNATE FINALIZZATE AD UNA CORRETTA VALUTAZIONE DELLA SHELF LIFE DEGLI ALIMENTI READY TO EAT

INDAGINE NAZIONALE SULLA TEMPERATURA DEI FRIGORIFERI DOMESTICI IN ITALIA: L’IMPORTANZA DI DEFINIRE CONDIZIONI DI CONSERVAZIONE IN AMBITO DOMESTICO REALISTICHE ED AGGIORNATE FINALIZZATE AD UNA CORRETTA VALUTAZIONE DELLA SHELF LIFE DEGLI ALIMENTI READY TO EAT

Istituto Zooprofilattico Sperimentale del MEZZOGIORNO - Portici (NA) - Aula Magna, Dal 12/11/2019 Al 12/11/2019

Il Corso si pone l'obiettivo di presentare i risultati preliminari dell'attività svolta nell'ambito del Progetto di Ricerca Corrente finanziato dal Ministero della Salute "Indagine nazionale sulla temperatura dei frigoriferi domestici in Italia: l'importanza di definire condizioni di conservazione in ambito domestico realistiche ed aggiornate finalizzate ad una corretta valutazione della shelf life degli alimenti ready to eat".

Attraverso l'utilizzo di identici strumenti di rilevazione e registrazione (datalogger) sull'intero territorio nazionale, è stato possibile registrare la temperatura in continuo all'interno di un numero statisticamente significativo di frigoriferi domestici. I dati acquisiti permetteranno di colmare le attuali carenze circa la mancanza di informazioni relative al corretto grado di conservazione degli alimenti in ambito domestico, consentiranno di poter definire negli anni futuri una corretta valutazione della shelf life degli alimenti RTE secondo parametri appropriate e rispondenti alla reale situazione territoriali, come richiesto dai Regolamenti comunitari ed infine consentiranno di informare correttamente il consumatore finale circa l'importanza di una corretta gestione della catena del freddo in ambito domestico.

 

L'incontro, rivolto a tutti gli interessati ed alle famiglie che stanno attivamente contribuendo alla realizzazione del progetto, sarà l'occasione per una prima analisi dei dati ottenuti a livello nazionale e regionale.

La partecipazione all'incontro formativo è gratuita e libera sino ad esaurimento dei posti disponibili; per motivi organizzativi è necessario comunicare la propria presenza inviando una mail all'indirizzo frigoriferi@izsler.it oppure, se interessati all'acquisizione dei crediti formativi ECM, registrandosi al sito della Formazione dell'Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Lombardia ed E. Romagna (http://formazione.izsler.it/).

Le iscrizioni devono pervenire entro il 3 Novembre 2019.